Manutenzione Caldaie Baxi Piazza Navona Roma

Manutenzione Caldaie Baxi Piazza Navona Roma ⭐ Siamo un’azienda del settore termoidraulico specializzata in Caldaie Baxi Roma. Richiedi un Preventivo.

Manutenzione Caldaie Baxi Piazza Navona Roma - Richiedi un preventivo

Stai cercando un’azienda specializzata in Caldaie Baxi?

Manutenzione Caldaie Baxi Piazza Navona Roma

In quasi tutte le case e le attività commerciali del nostro paese è presente una caldaia che si occupa del riscaldamento dell’acqua per i termosifoni e i rubinetti.

Le caldaie, specie se di ultima generazione, sono prodotti costruiti ed installati in modo tale da durare in un buono stato di conservazione anche per decenni, ma questo non toglie che, da parte dell’utente, debba esserci una certa attenzione riguardo la manutenzione.

In cosa consiste la Manutenzione Caldaie Baxi Piazza Navona Roma? Di quali interventi si occupa? Come la si contatta? Quali sono i costi? Qual è la differenza tra manutenzione ordinaria e straordinaria, e a carico di chi sono le spese da sostenere per questi due interventi?

Questa piccola guida cercherà di rispondere a queste domande, sperando di sciogliere i naturali dubbi che potresti avere in merito al funzionamento della Manutenzione Caldaie Baxi Piazza Navona Roma.

  • Manutenzione Caldaie Baxi Piazza Navona Roma
  • Manutenzione Caldaie Baxi Prezzi Piazza Navona Roma
  • Manutenzione Caldaie Baxi Costi Piazza Navona Roma
  • Manutenzione Caldaie Baxi Preventivo Piazza Navona Roma
  • Manutenzione Caldaie Baxi Preventivi Piazza Navona Roma
  • Manutenzione Caldaie Baxi Costo Piazza Navona Roma
  • Manutenzione Caldaie Baxi Prezzo Piazza Navona Roma
  • Caldaie Baxi Manutenzione Piazza Navona Roma
  • Prezzi Caldaie Baxi Manutenzione Piazza Navona Roma
  • Costi Caldaie Baxi Manutenzione Piazza Navona Roma
  • Preventivo Caldaie Baxi Manutenzione Piazza Navona Roma
  • Preventivi Caldaie Baxi Manutenzione Piazza Navona Roma
  • Costo Caldaie Baxi Manutenzione Piazza Navona Roma
  • Prezzo Caldaie Baxi Manutenzione Piazza Navona Roma
  • Assistenza Caldaie Baxi Piazza Navona Roma
  • Caldaie Baxi Assistenza Piazza Navona Roma
  • Assistenza Caldaie Baxi Prezzo Piazza Navona Roma
  • Assistenza Caldaie Baxi Prezzi Piazza Navona Roma
  • Assistenza Caldaie Baxi Costi Piazza Navona Roma
  • Assistenza Caldaie Baxi Costo Piazza Navona Roma
  • Assistenza Caldaie Baxi Preventivo Piazza Navona Roma
  • Assistenza Caldaie Baxi Preventivi Piazza Navona Roma
  • Prezzi Caldaie Baxi Assistenza Piazza Navona Roma
  • Prezzo Caldaie Baxi Assistenza Piazza Navona Roma
  • Costi Caldaie Baxi Assistenza Piazza Navona Roma
  • Costo Caldaie Baxi Assistenza Piazza Navona Roma
  • Preventivi Caldaie Baxi Assistenza Piazza Navona Roma
  • Preventivo Caldaie Baxi Assistenza Piazza Navona Roma

Manutenzione Caldaie Baxi Piazza Navona Roma: la manutenzione ordinaria

La Manutenzione Caldaie Baxi Piazza Navona Roma ordinaria è l’insieme di operazioni che vengono effettuate periodicamente sull’impianto per testarne il funzionamento ed individuare precocemente guasti e malfunzionamenti che possono comprometterne la tenuta.

La manutenzione ordinaria si svolge in due fasi distinte e separate, ognuna da eseguire secondo i limiti di tempo previsti dalla legge.

La prima fase è quella della revisione e della pulizia ordinaria.

Il tecnico della Manutenzione Caldaie Baxi Piazza Navona Roma inizierà l’operazione rimuovendo la scocca esterna e osservando le singole componenti dell’impianto nella sua interezza. Già in questa fase può fornire una valutazione dello “stato di salute” dell’impianto.

Procederà poi ad eseguire qualche test, come ad esempio avviare l’impianto e verificare che i termosifoni si riscaldino uniformemente e l’acqua esca dai rubinetti alla giusta temperatura e pressione.

Da ultimo, provvederà a pulire le parti più esposte all’usura e alla sporcizia, come gli ugelli dei bruciatori del combustibile.

Generalmente, la pulizia ordinaria e la revisione della caldaia sono consigliate in autunno, subito prima dell’accensione dei termosifoni, per verificare che l’impianto sia pronto per la stagione fredda.

Una volta terminata l’operazione di pulizia e controllo, il tecnico annoterà l’esito sul libretto della caldaia, un documento in schede singole che viene sempre allegato all’impianto con la vendita e che riporta tutte le caratteristiche tecniche e gli esiti delle precedenti indagini.

Contrariamente a quanto si pensa, non è sempre necessario effettuare la revisione annualmente. Ogni produttore appone ad ogni singolo modello e prodotto una serie di condizioni di manutenzione, a seconda del tipo di costruzione e dell’età dell’impianto. Per verificare ogni quanto eseguire la Manutenzione Caldaie Baxi Piazza Navona Roma ordinaria ti basterà verificare il libretto delle istruzioni fornito con l’acquisto.

Ovviamente, più l’impianto è attivo (per esempio se si vive in una zona molto fredda, in cui è necessario far partire presto i termosifoni e prolungare l’attività del riscaldamento fino a primavera inoltrata) o più è vecchio, più dovrà essere frequente e intensiva l’attività di verifica.

La seconda fase della Manutenzione Caldaie Baxi Piazza Navona Roma ordinaria è la verifica della qualità dei fumi di scarico.

Bruciando il combustibile (GPL, metano, gas naturale, pellet, biomassa, a seconda del tipo di impianto), la caldaia produce fumi di scarico che devono essere veicolati all’esterno, per non inquinare l’ambiente in cui si vive e si lavora.

Ogni comune prevede dei limiti di quantità dei fumi, qualità degli elementi di cui sono costituiti e temperatura massima che la caldaia deve rispettare, per cercare di ridurre al minimo le emissioni nocive per l’ambiente.

Il tecnico della Manutenzione Caldaie Baxi Piazza Navona Roma è fornito di uno strumento che permette di analizzare questi dati relativi ai fumi di scarico, segnalando eventuali anomalie che possono essere indici di un malfunzionamento della caldaia.

Se i dati rilevati sono in linea con le prescrizioni di legge, il tecnico annoterà le sue valutazioni sul libretto della caldaia; se fossero presenti anomalie, interverrà per risalire alla causa e correggerla (anche in questo caso segnalando il problema e le soluzioni attuate per risolverlo sul libretto).

Dal 2005, è stato reso obbligatorio apporre al libretto della caldaia un bollino blu, che segnala il buon funzionamento dell’impianto e il rispetto dei limiti di legge sulla quantità e qualità dei fumi di scarico. Esistono linee guida nazionali ed europee molto precise per la consegna del bollino blu, e in particolare:

  • Per impianti a mentano o GPL: ogni 4 anni
  • Per impianti a combustibile liquido o biomassa: ogni 2 anni
  • Per impianti con potenza superiore a 100 kW (generalmente dedicati a grandi condomini o impianti industriali): ogni anno

Non rispettare le linee guida del comune di riferimento per la verifica del funzionamento della caldaia può far incorrere in sanzioni, tra i 500 e i 3000 euro, comminate dall’Ufficio Energie in seguito a controlli a campione sulle abitazioni e le attività commerciali della zona.

Manutenzione Caldaie Baxi Piazza Navona Roma ordinaria: chi paga?

La manutenzione ordinaria di ogni elemento della casa o dell’attività, inclusa dunque la caldaia, è a carico dell’inquilino che beneficia quotidianamente del buon funzionamento degli impianti.

I costi medi, con differenze generali dovute alla città di riferimento, per gli interventi di Manutenzione Caldaie Baxi Piazza Navona Roma ordinaria sono:

  • Costo di apposizione del bollino blu: tra i 30 e gli 80 euro
  • Revisione e pulizia ordinaria della caldaia: tra i 60 e gli 80 euro
  • Verifica dei fumi: tra gli 80 e i 150 euro

Manutenzione Caldaie Baxi Piazza Navona Roma: possibili guasti ed interventi straordinari

Nonostante le caldaie siano progettate, costruite ed installate in modo da durare per moltissimi anni (fino a 15, normalmente), può accadere che incorrano in guasti e malfunzionamenti di varia natura.

Alcuni di essi possono essere risolti direttamente dall’utente, magari seguendo al telefono le istruzioni del tecnico della manutenzione caldaie Baxi; altri invece, richiedono necessariamente l’intervento di uno specialista che possa risolvere il problema senza aggravare ulteriormente la condizione dell’impianto o esporre l’utente inesperto a qualche rischio per la propria sicurezza.

Quali sono i guasti più frequenti in cui può incorrere un impianto di riscaldamento e che richiedono l’intervento della manutenzione caldaie Baxi?

Possiamo iniziare col dire che, per ragioni di sicurezza, tutti gli impianti sono costruiti in modo da entrare in una situazione di blocco se il sistema rileva qualche anomalia o malfunzionamento.

Questa precauzione viene presa per evitare che la situazione si aggravi, il danno si estenda ad altre componenti della caldaia e l’ambiente in cui è installata diventi pericoloso per l’utente.

Le cause più frequenti del blocco della caldaia, che richiedono l’intervento del tecnico della Manutenzione Caldaie Baxi Piazza Navona Roma sono:

  1. Presenza di accumuli di calcare: il calcare è una sostanza polverosa o cristallina, bianco/grigiastra, presente nell’acqua corrente e che si accumula dove essa transita (tubature, boiler, rubinetti, docce, lavatrici, bollitori, eccetera). L’accumulo di cristalli di calcare può danneggiare la caldaia, che non riesce a riscaldare uniformemente l’acqua ed entra in blocco per non danneggiarsi ulteriormente. Il problema del calcare si manifesta visibilmente se l’acqua fredda erogata dai rubinetti ha una pressione molto maggiore di quella calda, o se quella calda non raggiunge mai la temperatura desiderata. In alcune città il problema del calcare è davvero molto vistoso: si dice, cioè, che l’acqua di quegli acquedotti è dura. Per eliminare il calcare dalla caldaia è necessario fare un lavaggio interno con sostanze acide che sciolgono i cristalli e ripristinano il funzionamento corretto. Se il problema del calcare è frequente, perchè la caldaia è alimentata da acqua particolarmente dura, è possibile installare nell’impianto un modulatore di polifosfati, cioè un filtro che riduce la durezza dell’acqua.
  2. Interruzione della fornitura di combustibile: se il combustibile non arriva all’abitazione o all’attività commerciale per un problema sulle linee di fornitura (per esempio per un guasto o per un’interruzione per lavori di manutenzione) non si può far altro che aspettare che il problema venga risolto a monte. Se invece la caldaia è alimentata a GPL, il suo blocco può essere causato dall’esaurimento delle scorte di gas petrolio liquido nelle bombole o nelle cisterne. Se la caldaia è alimentata a metano ma la fornitura è attiva e costante, il problema potrebbe risiedere nelle valvole che immettono combustibile nella caldaia o negli ugelli che direzionano il combustibile sulla fiamma che riscalda l’acqua. In entrambi i casi, per risolvere il problema è necessario far intervenire la manutenzione caldaie Baxi, che provvederà a riparare il guasto e rimetterà in funzione l’impianto.
  3. Problemi di natura elettrica: nonostante la caldaia funzioni con un combustibile che viene bruciato (pellet, biomassa, gasolio, GPL, metano), è necessaria una piccola scintilla elettrica che faccia partire la fiamma pilota. Nuovamente, se il problema elettrico non è imputabile ad un’interruzione sulle linee di fornitura (per manutenzione o guasti), la Manutenzione Caldaie Baxi Piazza Navona Roma potrebbe sospettare un problema alla scheda elettrica che governa il “comportamento” della caldaia o un danneggiamento o l’usura dei fusibili o degli elettrodi. In entrambi i casi, la sostituzione di queste parti verrà curata dal tecnico, che ripristinerà le funzioni normali della caldaia e rimetterà in attività l’impianto.
  4. Problemi di espulsione dei gas di scarico: un problema più serio in cui può incorrere la caldaia è quello che coinvolge il sistema di tubature che espellono i gas di scarico. Se nella canna fumaria si è creata un’ostruzione (un nido di uccelli, la carcassa di un animale, un blocco di foglie o altro materiale vegetale, un collasso della conduttura), o se le valvole di tiraggio dell’aria e dei fumi sono danneggiate, i gas non riescono ad uscire agevolmente dalla casa. La situazione è pericolosa perchè tali fumi cercheranno comunque una via di sfogo, andando a riversarsi nell’ambiente in cui la caldaia è installata. Per ragioni di sicurezza e per evitare che l’ambiente vissuto si contamini, la caldaia entra in blocco automatico e si spegne. Il tecnico della manutenzione caldaie Baxi analizzerà le condutture e le valvole di tiraggio alla ricerca del problema, per poi risolverlo e rimettere in sicurezza l’impianto.

L’utente può risolvere da solo, invece, i seguenti problemi:

  1. Presenza di bolle d’aria nei radiatori: è frequente che durante i mesi di inattività dell’impianto, nei termosifoni si formino bolle d’aria. Il “sintomo” più evidente è il riscaldamento poco omogeneo degli elementi del radiatore. Per risolvere il problema è sufficiente sfiatare leggermente i radiatori per far uscire le bolle d’aria. È generalmente consigliato sfiatare i termosifoni ogni autunno, per eliminare le bolle d’aria che possono essersi formate durante l’estate.
  2. Pressione dell’acqua nell’impianto troppo elevata: se la pressione dell’acqua nell’impianto è troppo elevata la caldaia formerà della condensa, che si accumulerà lungo la scocca e gocciolerà dai tubi sottostanti. In questo caso, basta controllare il manometro installato sulla caldaia, che indicherà una pressione generalmente superiore agli 1,5 Bar. Per risolvere, basta sfiatare per qualche secondo un termosifone e abbassare la pressione sotto il livello di sicurezza.
  3. Pressione dell’acqua nell’impianto troppo bassa: se la pressione dell’impianto non è sufficiente a farlo funzionare, l’acqua uscirà dai rubinetti con poca energia. Per alzarla è sufficiente regolare la pressione con il manometro; ogni modello di caldaia ha un range ottimale di pressione che garantisce un funzionamento perfetto, ma in generale è indicato non abbassare la pressione sotto gli 1,2 Bar. In ogni caso, verifica con il libretto delle istruzioni qual è il range ottimale della pressione per la tua caldaia.

Per questi piccoli disguidi non è generalmente necessario far intervenire un tecnico della Manutenzione Caldaie Baxi Piazza Navona Roma.

Manutenzione Caldaie Baxi Piazza Navona Roma straordinaria: chi paga?

Le spese relative ai guasti imprevisti (e non imputabili all’usura) sono generalmente a carico del proprietario dell’impianto, cioè il locatario.

I costi di questi tipo di intervento di manutenzione caldaie Baxi straordinaria sono davvero variegati ed imprevedibili, perchè dipendono dall’estensione del danno e dalla necessità di sostituire alcune parti della caldaia.

In ogni caso, il tecnico incaricato per la risoluzione del problema presenterà un preventivo prima di iniziare il lavoro, da confrontare eventualmente con quello proposto da altri tecnici ed aziende di primo intervento, per indicare nel dettaglio i costi e le operazioni che dovranno essere effettuate per il ripristino delle funzioni corrette della caldaia.

Se il preventivo non ti sembra trasparente o il tecnico non è chiaro sulla procedura che intende eseguire, è ovviamente un diritto di ogni consumatore richiedere un secondo parere ad un professionista di propria scelta, per confrontare la professionalità e la proposta di intervento di diverse aziende.

Dicono di noi

Professionisti del settore! Hanno riparato

Professionisti del settore! Hanno riparato la mia caldaia Baxi in poche ore facendomi spendere il giusto

Giovanni

Consigliati! I migliori nelle Caldaie

Consigliati! I migliori nelle Caldaie Baxi a Roma

Silvana

Staff preparato e cordiale

Staff preparato e cordiale

Filomena

Stai cercando un'azienda specializzata in Caldaie Baxi?
Compila il modulo o chiamaci

"*" indica i campi obbligatori

Nome*
Si legga l'informativa sulla privacy*
Privacy*

Link utili

YouTube

Wikipedia: Una definizione dell'argomento data dalla famosa enciclopedia on line



Caldaie Baxi Roma ⭐ Siamo un'azienda del settore termoidraulico specializzata in Caldaie Baxi Roma. Richiedi un Preventivo.